Ittiri, XII Edizione de “Cantigos de sos Tres res”

Il Coro Nugoro Amada parteciperà oggi a Ittiri alla XII Edizione de “Cantigos De Sos Tres Res ”.

La manifestazione avrà inizio alle ore 18 con una breve esibizione che si terrà presso il centro per gli anziani. E’ prevista, tempo permettendo, una parte itinerante, che avrà inizio alle ore 19.00
Verranno effettuate alcune tappe nella via principale della Città, dove i 6 gruppi partecipanti si alterneranno nell’esibizione. L’epilogo sarà presso il Teatro Comunale a partire dalle ore 21.00
Oltre al Coro Nugoro Amada, parteciperanno i seguenti gruppi:

Coro Boghes e Ammentos di Ittiri.
Coro Antoninu Paba di Giave.
Coro Mamujone di Mamoiada.
Associazione folcloristica Abbasantese.
Gruppo folk Monte Alma Nulvi

Di seguito, il programma stilato dal nostro direttore Gianluca Pitzolu

“Per il sardo è sempre arduo esprimere i propri sentimenti, per
cultura, tradizione, consuetudine.
Il canto e la poesia ci vengono allora in soccorso.” ( I miei Canti – A. Catte)

Queste, probabilmente, sono le basi di quella che viene definita scuola di coralità nuorese.
Il coro “Nugoro Amada”, è figlia di questa scuola.
Nasce nel 1993 sotto la guida artistica e musicale del M° Banneddu Ruiu autore delle più belle armonizzazioni delle melodie sarde.
Il programma che eseguiremo stasera è un breve percorso del nostro studio musicale e della nostra identità corale. Inizieremo con due brani che meglio ci rappresentano
armonizzati da Banneddu Ruiu.

Il primo brano “Sos Pastores” fa parte di una raccolta di brani chiamata “Ninnieddos” composta nel 1972 e si tratta di melodie monodiche antichissime, tema natalizio, armonizzate a 4 voci virili dal M° Ruiu. Sono esclusive composizioni mai realizzate prima in Sardegna.
“Sos Pastores” è una composizione pastorale natalizia su tema orgolese che si ispira, da un punto di vista armonico al canto a “Cuncordu”. Questa la ragione per la quale ho scelto di inserire una imitazione di canto a “Cuncordu” che introdurrà la prima frase di ogni strofa; questo piccolo “coro” sarà formato da un elemento di ogni batteria.

Coro di soli: Simone Todde, Angelo Virdis, Alessandro Deledda,
Massimo Della Camelia.

Il secondo brano è un antico brano nuorese che rivela una
delicata sensibilità verso la natura. Banneddu Ruiu partendo dalla melodia originale, che nella sua elaborazione fa cantare ai tenori II, armonizza nel 1967, in maniera eccellente, attraverso l’uso del contrappunto, “Sa par’historia ‘è balubirde” meglio nota come “Un’istella a mesu notte”

solisti : Gianfranco Pittalis (baritono) e Salvatore Serra
(Basso).

Il terzo brano è un brano tipico della zona del Logudoro ”Cand’es nadu Gesus” che il coro Nugoro Amada ha nel suo repertorio (insieme a tanti brani dal respiro folkloristico non della zona nuorese) in funzione del suo lavoro per la salvaguardia e lo studio della tradizione musicale di tutta la Sardegna.

Il quarto brano, rappresenta una identità importante per il coro: dal 2008, infatti, il coro Nugoro Amada è anche coro A.N.A. Nugoro Amada sezione Sardegna della sede provinciale di Milano.
La peculiarità del Coro A. N. A. è quella di esibirsi sia in costume sardo, con i canti della nostra terra, sia indossando il cappello alpino con i tipici Canti della Montagna. Stasera eseguiranno, di Bepi de Marzi, Notte Santa.

Solista: Andrea Bosu.
Gianluca Pitzolu

Terza Rassegna di Natale – Lei (NU)

Coro Nugoro Amada, Lei (NU) 21.12.2014

Coro Nugoro Amada, Lei (NU) 21.12.2014

Scambio di Doni

Scambio di Doni

DSC_0414

 

Domenica 21 Dicembre 2014 presso la Chiesa di San Pietro a Lei (NU) si è tenuta la III Rassegna di Natale.

Si sono esibiti la Corale Leyese assieme alla Polifonica Logudorese (Dir. Giovanna Demurtas); la Corale Polifonica “Domenico Bartolucci” (Dir. Gianluca Pitzolu); il Coro Nugoro Amada (Dir. Gianluca Pitzolu).

Il Coro Nugoro Amada ha eseguito Sos Pastores (B: Ruiu), Sa Par’historia è Balubirde ((B. Ruiu), Cand’est nadu Gesus (Tradizionale sardo natalizio), Resonet in Laudibus (Sec. XIII -Arm. Malatesta), Notte Santa (B. De Marzi), Maria Lassù (B. De Marzi).

Il Direttore Gianluca Pitzolu, al suo esordio nella prima esibizione ufficiale della Corale Polifonica “Domenico Bartolucci”, di recentissima formazione, ha voluto che alcuni coristi del Coro Nugoro Amada partecipassero anche all’esibizione della Polifonica, indossando il nostro costume tradizionale.

Nel repertorio della nuova formazione musicale nuorese, infatti, erano presenti anche Celeste tesoro, armonizzata dal M° Giuseppe Meloni, e la versione tradizionale di “Adeste Fideles”.

La serata è stata seguita da un pubblico attento e partecipe, in un clima decisamente “natalizio”.

Il Coro Nugoro Amada ringrazia la Corale Leyese per l’ospitalità e la calorosa  accoglienza.

mdc